GIUSEPPE LAURIA, cenni  biografici

 

Giuseppe Lauria nasce nel 1940 ad Accettura (MT). Nel corso della seconda guerra mondiale, nel1943, suo padre muore a Minsk. Nel 1965 gli amici di Nicastro organizzano la sua prima mostra personale.

Il “mitico 68” lo vede a Parigi dove frequenta l’Accademia Lhote diretta da Henry Goetz. Pierre Imbourg organizza per lui una esposizione alla Galerie de l’Universitè.

L’artista incontra Ernesto Balducci nel 1978 e l’anno successivo si trasferisce con la famiglia a Fiesole presso la Badia Fiesolana.

Nel 1980 conosce il critico d’arte Antonello Trombadori che lo segnala per il Premio Bolaffi. Con lui inizia un rapporto di amicizia che lo aiuta nel suo itinerario artistico.

Nel 1987 instaura una proficua collaborazione con il gallerista Tiziano Forni che lo introduce nel mercato giapponese. Il 1989 gli viene organizzata una mostra personale a Tokyo e inizia la collaborazione con il gallerista Stefano Contini. In seguito, nel 1995, inizia un rapporto di esclusiva con il noto mercante d’arte Remo Bianco.

Nel corso dell’anno 2000 Lauria inizia un ‘viaggio’ nelle “Città dell’Utopia”, una mostra itinerante da Venezia a Matera. In seguito, nel 2001, per la mostra di Palazzo Lanfranchi di Pisa, Lauria, per la prima volta nel mondo della pittura, realizza un percorso espositivo per non vedenti ricevendo un elogio dal Presidente della Repubblica Italiana.

Nel 2003 Lauria inizia ad esplorare “la nuova babilonia”. Nel 2007 viene organizzata una mostra a Palazzo Vecchio di Firenze. L’anno successivo il Comune di Lamezia Terme gli organizza una esposizione antologica, mentre nel 2010 al Salone Internazionale del Libro di Torino, la Casa Editrice Pacini ospita un suo allestimento all’interno del proprio stand.

Nel 2011 viene organizzata una mostra antologica al Palazzo Medici Riccardi di Firenze.

Nel 2014, con il sostegno e la partecipazione della Commissione Europea e della République Française  viene organizzata la mostra "Ordine nel Caos", dalla Grande Guerra ai nostri giorni, presso il Palazzo delle Stelline di Milano. L' evento è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica.

Nel 2015 partecipa con "le porte del terzo millennio" alla esposizione "Francesco d'Assisi, Padre Ernesto Balducci e la profezia della testimonianza" presso le sale di Palazzo Medici Riccardi a Firenze.

Giuseppe Lauria pittore artista